Home Dalla Campania Valle di Maddaloni. “L’azzardo non è un gioco”, quando il gioco diventa...

Valle di Maddaloni. “L’azzardo non è un gioco”, quando il gioco diventa una malattia

894
0

Rischi, effetti e terapia realtivi  alla ludopatia. Se ne parla domani 23 gennaio a Valle di Maddaloni

La Redazione – Domani, 23 gennaio dalle 17 alle 19, nella sede della Fondazione Leo Amici di Valle di Maddaloni, si terrà L’azzardo non è un gioco, incontro organizzato dalla Compagnia nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo, la “Rete Mettiamoci in gioco”, da FTS Casertano e Fondazione Leo Amici di Caserta.gioco d'azzardo
Saranno presenti al dibattito i sindaci di Caserta e Santa Maria a Vico; Pasquale Iorio (portavoce di FTS) e Maria Calabrese (Rrete Mettiamoci in gioco) che coordineranno il convegno; Renato Natale, sindaco di Casal di Principe; Enrico Panini, Assessore del Comune di Napoli; Rossella Calabritto (Libera); Tina Caputo (Ass. Leo) e don Armando Zappolini, al quale saranno affidate le conclusioni. Si prevede, inoltre, la partecipazione di esponenti delle forze dell’ordine locali. Fondamentale saranno le testimonianze di alcuni pazienti che sottoposti alle cure specifiche, nonché il confronto con i ragazzi del Liceo “Manzoni” e dell’ITIS “Giordani” di Caserta.
In una società dove le vittime del gioco d’azzardo sono in continuo aumento, le iniziative volte ad informare sui rischi, sugli effetti e sul piano terapeutico necessario per gestire quella che può essere considerata una vera e propria malattia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.