Home Territorio Piedimonte Matese. Giovani e volontariato, difficile rapporto. L’appello dell’Associazione “Giacomo Gaglione”

Piedimonte Matese. Giovani e volontariato, difficile rapporto. L’appello dell’Associazione “Giacomo Gaglione”

738
0

Il gruppo “Volontari di Giacomo Gaglione”, rappresentato da Liberato Raccio, invita persone maggiori di diciotto anni ad iscriversi

assistenza_disabileLa Redazione – Il gruppo “Volontari di Giacomo Gaglione” nasce nel ’98 come Associazione Volontari Assistenza Handicappati (AVAH Sannio) e ribattezzata nel 2007, in memoria del ragazzo disabile morto a sedici anni. Ispirata ai valori cattolici e ai principi di trasparenza, solidarietà e democrazia, l’associazione ha sede a Piedimonte Matese e organizza attività che sono finalizzate a migliorare le condizioni di vita delle persone con disturbi prevalentemente motori. È nelle intenzioni dei volontari aiutare il disabile ad inserirsi nel contesto sociale in maniera non traumatica, attraverso incontri ed esperienze di socializzazione varie.
Le attività constano di momenti ricreativi e conviviali, soggiorni climatici, pellegrinaggi, gite, partecipazioni a spettacoli cinematografici e teatrali, e così via, oltre all’assistenza domiciliare.
Per portare avanti un progetto così delicato c’è bisogno di sostegno continuo, come sostiene il presidente dell’associazione Liberato Raccio, il quale invita coloro che abbiano superato il diciottesimo anno d’età ad iscriversi per dare manforte a quanti già ne fanno parte, nell’abbattimento dei tanti e diversi ostacoli purtroppo esistenti.
Il monito che i “Volontari di Giacomo Gaglione” intendono comunciare attraverso il loro presidente è quello di essere generosi e di mettersi in gioco soprattutto fisicamente, giacché in casi specifici è necessario avere una certa resistenza già solo per accompagnare il disabile.
Chi vuole iscriversi al gruppo può contattare i numeri 0823785887 e 3338714628.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.