Home Territorio Ponte Margherita. A breve percorribilità su entrambe le corsie

Ponte Margherita. A breve percorribilità su entrambe le corsie

Entro la fine di settembre anche l'altra corsia tornerà ad essere percorribile. Presto 8 milioni di euro per riqualificare molte strade della zona est dell'Alto Casertano

2261
0

Il Ponte Margherita sarà percorribile su entrambi i sensi di marcia. A farlo sapere è Silvio Lavornia, Presidente della Provincia di Caserta, il quale precisa che con molta probabilità, entro fine settembre, verrà ripristinata la doppia percorribilità.
Una notizia che giunge lieta in primis per gli automobilisti, i quali potranno attraversare il tratto stradale con maggiore fluidità, e per i commercianti della zona, che, esattamente dal mese di dicembre del 2015, hanno dovuto fare i conti con la preoccupazione di assistere alla diminuzione di vendite presso i propri esercizi. Proprio in difesa dei negozianti si costituì il noto Comitato Pro Ponte, preso atto dei disagi, di non poco conto, in cui il commercio locale si era imbattuto. Come dimenticare poi il botta e risposta tra il Comitato e l’Ente provinciale, causa di tensioni durate anche troppo?

Lo scorso maggio era stata riaperta la sola corsia a monte, in direzione Alife, ammettendo al traffico veicolari solo i mezzi con una massa complessiva di carico non superiore ai 2,5 tonnellate. Ora, dopo tanto clamore e svariate polemiche, sembra che la strada giusta sia stata intrapresa: stando alle dichiarazioni del presidente Lavornia, la struttura non verrà prima abbattuta e poi ricostruita, e tornerà ad essere fruibile in ambedue le direzioni.
Lavornia comunica inoltre che la percorrenza Caserta – Monti del Matese sarà migliorata, con la messa a disposizione di 8 milioni di euro, da utilizzare per il miglioramento di molte strade della zona est dell’Alto Casertano. Nella somma potrebbe rientrare anche una parte da investire per i lavori al Ponte Margherita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.