Home Curiosità Auguri a nonna Rosa. 100 anni dietro di sé e tanta energia...

Auguri a nonna Rosa. 100 anni dietro di sé e tanta energia ancora da donare

Ieri a Raviscanina un piccolo omaggio - nel rispetto dell'attuale situazione pandemica - da parte del parroco, del sindaco e del Vescovo Mons. Giacomo Cirulli

676
0

Sono quegli eventi che portano festa ad un’intera comunità, e ancor di più se si tratta dei piccoli borghi dove ci si sente un’unica famiglia e la vita è condivisa con parenti, vicini di casa, comunità parrocchiale e civile…
È accaduto ancora una volta a Raviscanina, paesino del Matese, che festeggia la sua quarta centenaria: Rosa Delli Carpini, nata nella frazione di Vallelunga a Gallo Matese il 29 marzo 1921, e dopo le nozze qui trasferita ieri ha ricevuto centinaia di auguri e quelli che non mancano mai del Sindaco Ermanno Masiello e del parroco don Armando Visone. Sorpresa gradita e accolta con entusiasmo la visita del vescovo Mons. Giacomo Cirulli presente in paese per la celebrazione della Messa vespertina che l’ha raggiunta a casa per gli auguri, per pregare con lei e i figli Pasquale e Pasqua Pirraglia, ringraziando Dio per il dono della vita e farle dono con don Armando della pergamena con la benedizione di Papa Francesco. Con lei a dare il benvenuto ai cari ospiti, oltre ai figli, pochi parenti e nipoti, per garantire il rispetto delle norme anticontagio… Tutti insieme l’hanno applaudita al taglio della torta, dolce omaggio dell’Amministrazione comunale.
Dietro le spalle nonna Rosa si lascia 100 anni di storia e il ricordo nitido di tante vicende felici e tristi non solo personali ma anche comunitarie, e ancor di più legate alla Storia del nostro Paese: a lei e a tanti altri come lei che hanno superato il secolo, custodi del patrimonio di valori, di fede, di tradizioni italiane va il nostro grazie…e l’augurio di poter attingere alla loro saggezza.

I centenari in Italia. Curiosità
In Italia erano 14.804 i centenari  registrati dall’Istat il 1° gennaio 2020; numeri in aumento se si considera il trend positivo degli ultimi anni. Riescono ad arrivare a 100 anni di vita 2,45 persone ogni 10mila abitanti merito delle ormai mutate condizioni di vita e dei progressi della medicina e della chirurgia ma anche di un’attenzione particolare al tenore di vita fondato sull’equilibrio tra conoscenza, nutrizione equilibrata e movimento. 
A quanto pare sono i residenti nei comuni al di sotto dei 5mila abitati quelli candidati ad una vita più longeva (la maggior parte vive al Nord, seppur l’Ogliastra in Sardegna detiene un record ormai storico) e tra essi, soprattutto le donne  che rappresentano l’84% dei centenari italiani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.