Home Chiesa e Diocesi Saranno santi i pastorelli di Fatima Francesco e Giacinta

Saranno santi i pastorelli di Fatima Francesco e Giacinta

I due fratellini morirono pochi anni dopo le miracolose apparizioni della Vergine di Fatima, a 11 anni Francesco e a 10 Giacinta

1174
0

La Chiesa universale sarà arricchita di 36 nuovi Santi e 40 nuovi Beati. Papa Francesco ha infatti ricevuto stamane il cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione della Cause dei Santi, autorizzando il Dicastero a promulgare i decreti ed approvandone i relativi voti favorevoli. Emozione per i milioni di devoti della Madonna di Fatima.

Saranno presto canonizzati i Beati Francesco Marto e Giacinta Marto, i due fratellini che insieme a Suor Lucia Dos Santos, morta nel 2005, ebbero a Fatima le apparizioni della Vergine, di cui quest’anno cade il 100.mo anniversario, che sarà suggellato dalla visita di Papa Francesco, il 12 e 13 maggio, nel Santuario mariano nei pressi della cittadina portoghese. I due fanciulli morirono pochi anni dopo i miracolosi incontri con la Signora di Fatima, a soli 11 anni Francesco e 10 anni Giacinta.

Tra gli altri nuovi Santi, di cui è stato riconosciuto il miracolo, troviamo il Beato Angelo da Acri, al secolo Luca Antonio Falcone, il frate cappuccino che tra il 17.mo e 18.mo secolo percorreva instancabilmente il regno di Napoli, predicando la Parola di Dio con un linguaggio adatto ai semplici.

Il Papa ha approvato anche i voti favorevoli del dicastero per la canonizzazione di 33 martiri: i due sacerdoti diocesani Andrea de Soveral e Ambrogio Francesco Ferro e del laico Matteo Moreira, che insieme a 27 compagni furono uccisi in odio alla fede in Brasile nel 1645; e dei tre giovani adolescenti Cristoforo, Antonio e Giovanni anch’essi uccisi in odio della fede in Messico.

Sono 40 i nuovi Beati, 39 martirizzati nel 1936, durante la guerra civile spagnola: Giuseppe Maria Fernandez Sanchez con 32 compagni sacerdoti e fratelli coadiutori della Congregazione della Missione e sei laici dell’Associazione della Medaglia miracolosa della beata Maria Vergine. Oltre alla suora clarissa indiana Regina Maria Vattalil, nota per il suo instancabile lavoro tra i poveri, accoltellata in odio della fede nel 1995.

Tra i nuovi Venerabili: il sacerdote cappuccino Daniele da Samarate, morto nel 1924; Macrina Raparelli fondatrice della Congregazione delle Suore brasiliane Figlie di Santa Macrina, morta nel 1970; e la laica Daniela Zanetta, morta nel 1986.

Fonte Radio Vaticana

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.