Home Territorio Piedimonte Matese. È iniziata la riqualificazione dell’ex Salesiani

Piedimonte Matese. È iniziata la riqualificazione dell’ex Salesiani

I lavori, per un importo di 900 mila euro, dovranno terminare entro 240 giorni dalla data di inizio: a darne annuncio, a mezzo social, è stato il sindaco del capoluogo matesino, Di Lorenzo

1969
0

A poco tempo dall’inizio dei lavori di riqualificazione dell’ex Macello, sono iniziati ieri gli interventi per la struttura ex salesiani di Piedimonte Matese.

A darne annuncio è stato il Primo cittadino del capoluogo matesino, Luigi Di Lorenzo, attraverso i social.

Attraverso il proprio profilo Facebook, il sindaco ha affermato che i lavori riguarderanno in particolare l’adeguamento sismico della palazzina bilivello, con annesso teatro; si tratta di una struttura del complesso particolarmente nota alla cittadinanza, che nel recente passato ha ospitato tra l’altro il Liceo linguistico James Joyce.

Ringraziando quanti si sono prodigati per passare “dalle parole ai fatti” in maniera tempestiva, il sindaco Di Lorenzo ha sottolineato che i lavori, per un importo di 900 mila euro, dovranno terminare entro 240 giorni dalla data di inizio intervento.

Il dibattito che è scaturito dal post online ha toccato anche la destinazione funzionale dell’edificio e l’opportunità di progettarvi una nuova caserma: a quanto emerge invece, al suo interno verrebbe impiantata una struttura di coordinamento di protezione civile a livello intercomunale, nonchè una serie di spazi a disposizione delle numerose realtà sociali e culturali piedimontesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.