Home Territorio Piedimonte Matese. Palazzo Ducale verso il recupero

Piedimonte Matese. Palazzo Ducale verso il recupero

1050
0

L’onorevole Carlo Sarro esprime piena fiducia nel progetto del Palazzo Ducale che garantirebbe il recupero dell’antico patrimonio cittadino e della sua fruibilità

palazzo ducale recupero progettoLa Redazione – In una nota diffusa quest’oggi dalla segreteria dell’on.Carlo Sarro, giunge la notizia che Palazzo Ducale sarà presto oggetto di restauro.
Il finanziamento previsto entra a far parte della misura 1.9 dell’asse 1 del Por Campania Fesr 2007-2013. L’antico monumento pedemontano, candidato oggi dalla giunta provinciale al progetto in questione, fu acquistato dalla Provincia proprio durante l’amministrazione comunale targata Carlo Sarro . Nelle intenzioni caldeggiate dalla politica regionale – si legge nella nota – l’edificio storico-architettonico di epoca medioevale appartenuto alla famiglia Gaetani D’Aragona potrà essere collegato direttamente con i poli aggregatori presenti sul territorio, in primis il Museo Archeologico dell’Antica Alife, che faranno da grandi attrattori nell’azione di valorizzazione e promozione turistico-culturale del Matese, sviluppando pertanto modelli di valorizzazione e fruizione che mirino, attraverso l’integrazione di tutte le risorse culturali e paesaggistiche di un territorio, a destagionalizzare e a diversificare le mete turistiche tradizionali verso attrattori meno conosciuti, ma non per questo meno pregevoli”.
La notizia non solo entusiasma i cittadini, ma lo stesso Senatore, che ha prontamente manifestato il plauso per l’azione intrapresa dalla giunta regionale di Caldoro:  “Palazzo Ducale rappresenta il bene storico più importante della città di Piedimonte Matese per il suo particolare pregio architettonico e, pertanto, dopo il suo acquisto avvenuto nel 2003 grazie alla sinergia tra la mia amministrazione comunale e la Provincia di Caserta presieduta dall’On. Riccardo Ventre, su impulso dell’allora assessore provinciale Daniele Ferrucci, adesso è giunto il momento di riportarlo al suo splendore originario. Un intervento che sarà reso possibile per l’intervento della Giunta provinciale, e voglio qui ringraziare il presidente On. Domenico Zinzi e gli assessori per la sensibilità e l’attenzione mostrata verso un sito di inestimabile valore, grazie ad un progetto candidato a finanziamento in Regione e che personalmente seguirò passo dopo passo, come ho sempre fatto, per regalare nuovamente alla città il suo Palazzo Ducale”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.